Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Migliori postatori
Admin
 
luca91
 
BBL
 
vincenzo521
 
dj_alin
 
suri
 

Mag 2018
LunMarMerGioVenSabDom
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031   

Calendario Calendario

Accedi

Ho dimenticato la password


informazioni riguardanti world of warcraft

Andare in basso

informazioni riguardanti world of warcraft

Messaggio  vincenzo521 il Gio Set 10, 2009 12:46 pm

World of Warcraft (letteralmente "il mondo di Warcraft", spesso abbreviato in "WoW") è un videogioco fantasy di tipo MMORPG, giocabile esclusivamente su Internet e dietro pagamento di un canone. È sviluppato dalla Blizzard Entertainment ed è stato pubblicato nel 2004.
Il gioco ha una grafica tridimensionale che consente al giocatore di immergersi nell'universo di Warcraft, ambientazione di tre precedenti videogiochi Blizzard (a differenza di World of Warcraft, i precedenti titoli erano giochi strategici in tempo reale).

Al momento i server di gioco sono disponibili in inglese, francese, tedesco, spagnolo, cinese, coreano e dall'agosto 2008 anche in russo. Nella voce è riportata tra parentesi la versione inglese dei nomi propri.

World of Warcraft è il MMORPG più giocato al mondo, con oltre undici milioni di iscrizioni attive.[1][2]

La descrizione dei termini tecnici utilizzati si trova nella voce Glossario MMORPG.
Geografia [modifica]
Per approfondire, vedi la voce Azeroth.

L'universo immaginario di World of Warcraft è costituito da due continenti principali, i Regni Orientali (Eastern Kingdoms) e Kalimdor. Con l'ultima espansione, è stato aggiunto anche un terzo continente chiamato Northrend. Tutti e tre sono situati sul pianeta Azeroth. A questi continenti, separati da un vasto oceano, si aggiungono un certo numero di isole, la più grande delle quali è Teldrassil. L'espansione The Burning Crusade ha aggiunto una nuova isola al largo della costa nord-occidentale di Kalimdor, Azuremyst e un prolungamento a Nord dei Regni Orientali che dovrebbe rappresentare il territorio di Quel'Thalas (zona di partenza per gli Elfi del sangue); inoltre, con la patch 2.4 è stata aggiunta anche l'isola di Quel'Danas: un'isola a nord degli Eversong Woods, regione popolata dagli Elfi del sangue. Infine è stato aggiunto anche un nuovo continente, situato sul pianeta Draenor (anche noto come "Outland") e raggiungibile da Azeroth attraverso il Portale Oscuro (Dark Portal), un portale dimensionale collocato nella parte meridionale degli Eastern Kingdoms.

Le terre e i mari che costituiscono l'ambientazione di World of Warcraft sono molto estesi e si richiedono diverse decine di ore di gioco solo per visitarli estensivamente. Vi si trovano deserti, boschi, foreste, paludi, giungle, montagne, valli, praterie, laghi, fiumi, caverne, isole, grandi città e via dicendo.
In questo gioco la grandezza delle aree è elevatissima. Infatti, si hanno luoghi in cui ci vogliono addirittura ore per poterli attraversare a piedi. Tuttavia ci sono alcune cavalcature (in inglese "mount") grazie a cui si può riuscire ad attraversare questo gigantesco mondo in non molto tempo.


Spostamenti [modifica]
Sulle isole e nei continenti i personaggi possono spostarsi liberamente a piedi (sul terreno) o a nuoto (nei laghi e nei fiumi). Un personaggio di livello 20 (livello 30 fino alla patch 3.1.3, livello 40 fino alla patch 2.4.3) può acquistare una cavalcatura terrestre che gli permette di muoversi più velocemente del 60%. Un personaggio di livello 40 può acquistare una cavalcatura terrestre più veloce del 100%. Al livello 60 è possibile acquistare prima la cavalcatura volante normale (velocità +150% in aria e +60% sulla terra) e quindi al livello 70 quella volante epica (velocità +280% in aria e +100% sulla terra rispetto al normale). Entrambi i tipi di cavalcature volanti sono utilizzabili solo nelle Outland e in Northrend (ma qui solo dopo il livello 77 ed aver acquistato una particolare abilità). Esistono inoltre anche cavalcature volanti epiche di velocità ancora superiore, per l'esattezza a 310%, ottenibili solo in particolari modi (drop in raid, premio per arene, come detto più sotto, e particolari achievement).

Ogni razza offre un proprio tipo di cavalcatura terrestre (ad esempio, il cavallo per gli umani); i membri di razze diverse possono comprarla solo raggiungendo un certo livello di reputazione, chiamato "Exalted", con la razza che offre quel tipo di cavalcatura. Le cavalcature volanti normali vengono offerte invece dalla fazione. Oltre a queste cavalcature ne esistono altre offerte dalle fazioni che richiedono una reputazione minima con la fazione che offre la cavalcatura, cavalcature che si possono ottenere da boss e cavalcature offerte come premio in base alla graduatoria in Arena (per esempio l'Armoured Netherdrake offerto al primo giocatore in testa alla graduatoria dell'Arena a fine stagione, capace di arrivare sino al 310% in più di velocità).

Alcune classi, come il druido e lo sciamano, offrono propri mezzi di movimento aggiuntivi, dotati di caratteristiche diverse. Ad esempio, i druidi possiedono un incantesimo che li può trasformare in forme di trasporto veloce. Le forme terrestri (acquisibili dal 30° livello in poi) ottenute così sono leggermente più lente delle cavalcature; tuttavia i druidi possono usufruire anche di una forma volante disponibile dal 68° livello e di una dotata di volo epico disponibile dal 70° livello. Quest'ultima richiede il completamento di una catena di quest.
Lo sciamano può invece usare la spell "ghost wolf" che gli permette di raggiungere il 40% della velocita in più.

Ci sono inoltre cavalcature ottenibili, come già detto, tramite drop in raid o istanze, alcune ottenibili usando marchi dei battleground, altr tramite le professioni e infine anche alcune ottenibili all' Argent Tournament, una zona di Northrend dove tramite diverse quest giornaliere si possono prendere delle valute speciali per comprare cavalcature speciali (oltre ad altri oggetti). Questa è una caratteristica introdotta con la patch 3.1

Ogni fazione ha inoltre una propria rete di trasporto (flight point, "punti di volo") collegati fra di loro da una cavalcatura volante (grifoni, viverne, pipistrelli giganti), che possono essere utilizzati dai giocatori di quella fazione per raggiungere altri punti di volo dello stesso continente. Per poter utilizzare un punto di volo, però, esso deve essere stato visitato in precedenza dal personaggio.

Alcuni luoghi non sono raggiungibili se non utilizzando mezzi di trasporto specifici; per esempio, non è possibile attraversare a nuoto l'oceano che separa gli Eastern Kingdoms e Kalimdor, ma bisogna utilizzare una nave o un dirigibile.


Popoli e creature [modifica]
Il mondo di World of Warcraft è abitato da una grande varietà di popoli (detti races, "razze"), animali, creature magiche o mostruose, e via dicendo. In alcuni casi si tratta dello stesso tipo di personaggi delle ambientazioni fantasy classiche e della mitologia nordica; sono tuttavia rappresentate anche numerose mitologie e tradizioni, e non mancano invenzioni del tutto originali.


Razze giocabili [modifica]
Per approfondire, vedi la voce Razze di World of Warcraft.

Il giocatore può impersonare, dal primo titolo del 2004, un esponente di una di 8 razze principali: Umani (Humans), Orchi (Orcs), Troll, Tauren, Elfi della Notte (Night Elves), Non-morti (Undead), Nani (Dwarves) e Gnomi (Gnomes). L'espansione Burning Crusade ha poi introdotto due nuove razze giocabili, gli Elfi del Sangue (Blood Elves) e i Draenei. Queste razze sono divise in due fazioni reciprocamente ostili, l'Orda (Horde) e l'Alleanza (Alliance). Ogni razza controlla una determinata area geografica, all'interno della quale si trovano una capitale e un certo numero di città minori e avamposti.

In alcuni degli episodi precedenti di Warcraft, l'Orda e l'Alleanza erano effettivamente in guerra. Nell'epoca in cui è ambientato World of Warcraft, invece, le due fazioni hanno numerosi nemici in comune, e in particolare un popolo di demoni noti come Legione Infuocata (Burning Legion). Di conseguenza, lo scontro fra le fazioni non è un elemento centrale del gioco, e in genere è limitato a piccole schermaglie nelle zone di frontiera.

La scelta della razza del proprio personaggio influisce in modo determinante sulle possibilità di movimento e azione nel gioco. Ogni personaggio "nasce" nell'area geografica controllata dalla propria razza, e in seguito passa la maggior parte del tempo nei territori della propria razza e degli alleati. Visitare le regioni controllate dalla fazione opposta è infatti molto più difficile, a causa dell'ostilità degli abitanti e alla mancanza di snodi per i trasporti offerti dalla propria fazione. Per questo motivo, riuscire a penetrare in determinati luoghi, come le capitali avversarie, è un'impresa che richiede normalmente la cooperazione di grandi gruppi di giocatori dotati di personaggi particolarmente potenti.

Ogni razza ha una lingua specifica, ma conosce anche una lingua comune alla propria fazione; la comunicazione verbale fra personaggi di diverse fazioni non è invece possibile. In termini di gameplay, la differenziazione linguistica viene resa impedendo ai giocatori di vedere in chiaro il contenuto dei messaggi di chat inviati dai giocatori della fazione opposta. È però possibile comunicare semplici emozioni utilizzando emoticon o specifici gesti dei personaggi chiamati emote; ma esistono anche trucchi per aggirare il sistema di crittografia usato dal sistema per nascondere il testo scritto dai giocatori avversari.[3]


Altre razze e creature [modifica]
Oltre a quelle appartenenti all'Orda e all'Alleanza, il mondo di Azeroth è abitato da numerose altre razze; alcune sono neutrali, altre sono ostili a entrambe le fazioni o in guerra con l'una o con l'altra. La razza più rilevante per le dinamiche di gioco è quella dei Goblin, abili ingegneri che convivono e commerciano con entrambe le fazioni, oltre a gestire alcuni dei mezzi di trasporto principali di Azeroth. L'elenco delle altre razze presenti in Warcraft è lunghissimo, e comprende creature ispirate non solo alla fantasy classica, ma anche a numerose tradizioni mitologiche e folkloristiche: per esempio, si trovano in Azeroth draghi, unicorni e demoni, ma anche centauri, arpie e satiri, vampiri e zombie, naga, uomini delle nevi e roc. Analogamente sono di varia ispirazione la fauna e la flora di Azeroth, che comprendono specie che riproducono in versione più o meno fantastica animali e piante del mondo reale (come coccodrilli a sei zampe, velociraptor, orchidee carnivore e via dicendo) e altre che sono di pura fantasia.


Struttura del gioco [modifica]
Le dinamiche di gioco di World of Warcraft riprendono quelle tradizionali degli RPG come la serie Elder Scrolls. Il giocatore agisce nel mondo virtuale per mezzo di un personaggio (o avatar), interagendo con personaggi controllati dal computer (NPC), svolgendo una serie di compiti (o quest) che gli vengono via via assegnati. Procedendo di missione in missione, progredisce nelle proprie capacità di combattimento e acquisisce nuovi oggetti che può utilizzare direttamente o commerciare con NPC o altri giocatori. Parallelamente, può acquisire capacità secondarie (per esempio imparare a creare pozioni magiche con le erbe, a forgiare armi e armature, a pescare, a cucinare e via dicendo). Rispetto ai tradizionali MMORPG, in cui i giocatori sono costretti a molte ore di azioni ripetitive per progredire, in World of Warcraft il ritmo di gioco è molto più veloce, e le "perdite di tempo" (time sinks) tipiche di questo genere sono ridotte al minimo.


I personaggi [modifica]
Il personaggio ottiene dei punti, denominati comunemente EXP (EXperience Points) ad ogni avventura (denominata comunemente quest) completata, con l'uccisione delle creature nemiche nelle quali si imbatte, o semplicemente esplorando territori sconosciuti. Scopo del personaggio è aumentare il proprio livello e la qualità del proprio equipaggiamento, al fine di confrontarsi in sfide sempre più difficili.

Il livello massimo raggiungibile con l'edizione base è il 60. Con l'aggiunta dell'espansione, World of Warcraft: The Burning Crusade, il livello massimo è 70, e con l'ultima espansione "World Of Warcraft: Wrath Of The Lich King" è possibile raggiungere il livello 80. Ogni personaggio è caratterizzato da:

statistiche, simili a quelle dei giochi di ruolo, come forza e agilità
abilità, come nascondersi o utilizzare particolari armi
talenti, che migliorano le abilità possedute o ne aggiungono di nuove
magie o mosse speciali
una classe

Classi [modifica]
Ogni classe ha abilità differenti, un diverso stile di gioco e la possibilità di utilizzare o meno alcuni tipi di equipaggiamento, come ad esempio cotte di maglia, stoffa, cuoio, corazza a piastre o spade, mazze, bastoni, pugnali, armi da pugno, archi, fucili, coltelli da lancio, asce, asce a due mani, mazze a due mani, bacchette e spade a due mani.

Il giocatore può scegliere tra:

Il cacciatore (hunter), il suo ruolo principale è quello di attaccare da lontano. Sebbene altre classi possano apprendere ad utilizzare armi a lunga gittata, nessuna di esse raggiunge nel loro uso la letale precisione del Cacciatore. A supporto dei suoi attacchi da lontano, questa classe può contare su due alleati: un fedele animale da compagnia e un vasto assortimento di incantesimi che limitano la libertà di movimento del nemico. Le razze che possono utilizzare il Cacciatore sono nani, elfi della notte, elfi del sangue, tauren, orchi, troll e draenei. Facile leveling e ottimo dps già da ungeared
Il druido (druid), è l'unica classe che può ricoprire tutti e 4 i ruoli del gioco (non contemporaneamente ma con i dovuti talenti) ovvero tank, melee dps, ranged dps ed healer. Inoltre è l'unica tra le tre classi tank (warrior, paladino e druido) che può ricoprire il ruolo di tank e dps melee con la medesima specializzazione (feral). Il druido dispone dell'abilità unica di assumere sembianze animali ("shapeshift"). Una volta trasformato in uno specifico animale il druido acquista nuove capacità peculiari di quella forma. Questa particolarità lo rende estremamente versatile. Le razze che possono essere druido sono gli elfi della notte ed i tauren.
Il guerriero (warrior), In World of Warcraft' è il tank per eccellenza anche se a scelta del giocatore può essere giocato come melee dps. Il warrior può indossare tutti i tipi di armature ed è l'unica classe che può usare tutte le armi presenti nel gioco tranne la wand (bacchetta). Tutte le razze possono essere un guerriero, eccetto i Blood Elves.
L'assassino (rogue), è una delle classi più letali del gioco, in grado di infliggere una quantità enorme di danni in un breve periodo di tempo. Gli assassini sono i maestri del corpo a corpo con due armi. I più abili tra gli assassini riescono ad aggirare il nemico e a colpirlo alle spalle con un rapida sequenza di attacchi omicidi. Tuttavia, benché siano rapidi nel colpire, gli assassini non sono molto resistenti e, in mancanza di livelli elevati di armatura e salute, devono contare principalmente su velocità e furtività per proteggersi. Tutte le razze, eccetto i Tauren e i Draenei, possono essere assassini.
Il mago (mage) domina potenti energie mistiche ed è in grado di usare la magia nelle sue forme più spettacolari e distruttive. Benché siano fragili, dotati di poca salute e scarsa attitudine al combattimento, i maghi compensano la debolezza fisica con un potere magico immenso. Combattendo dalla distanza, i maghi sono in grado di infliggere il maggior numero di danni nel più breve tempo. Le razze che possono usare il mago sono gli umani, gli gnomi, i troll, i non morti, i draenei e gli elfi del sangue.
Il sacerdote (priest), è il guaritore (healer) per eccellenza in quanto possiede la più ampia disponibilità di magie per curare ma può essere usato anche come dps scegliendo la specializzazione shadow. Il prete shadow è un caster molto potente ed ha l'abilità unica di rigenerare vita e mana propri e degli alleati mentre infligge danni. Come tutte le classi orientate all'esercizio esclusivo della magia (i cosiddetti "spellcaster"), il sacerdote è però estremamente fragile, ha poca salute e una potenza di attacco in mischia molto bassa. Le razze che possono essere sacerdote sono: i nani, gli umani, gli elfi della notte, i draenei, i troll, i non morti e gli elfi del sangue. Ogni prete possiede un'abilità speciale che deriva dalla razza che ha scelto (es. il prete non morto ha una magia offensiva, il prete umano ha una cura istantanea).
Il paladino (paladin), un guerriero votato al bene, dotato di poteri sacri, usa armature pesanti, molto resistente e può rendersi immune per qualche istante a tutti gli attacchi. È una delle tre classi ibride del gioco e può assumere il ruolo di melee dps (con specializzazione retribution), tank (con specializzazione protection) o healer (con specializzazione holy). La particolarità del paladino sono le aure e le blessings (benedizioni) ovvero buff di potenziamento (difesa ed attacco) per sè stessi e per gli alleati. Le razze che possono scegliere i paladini sono umani, nani, draenei ed elfi del sangue.
Lo sciamano (shaman) è una classe legata agli elementi della natura che evoca attraverso molti totem che può far apparire a comando, spell istantanee (Shock) e spell a cast, principalmente basati su danno e cure "nature". È una delle tre classi ibride del gioco e può agire da ranged dps, melee dps o healer. Le razze che possono impersonare gli sciamani sono i tauren, troll, orchi e draenei.
Lo stregone (warlock), dedito a pratiche demoniache ed alla magia oscura (la magia "Shadow", ossia dell'ombra), la sua abilità principale consiste nell'infliggere al nemico dei DoT (damage over time ovvero danni sul tempo), maledizioni (curse) ed altre magie negative che consumano il nemico lentamente. Il warlock inoltre possiede la capacità di evocare un demone che lo aiuta nel combattimento con varie abilità supplementari. Normalmente può scegliere tra quattro demoni, ma specializzandosi in Demonology può evocare anche un demone aggiuntivo (Felguard). Un solo demone per volta può essere evocato. Alcune delle sue magie richiedono l'uso di "soul shards" (frammenti d'anima) che ottiene dall'uccisione dei nemici, certamente tra le migliori classi dps.
Il cavaliere della morte (death knight), è stato introdotto con la nuova espansione World of Warcraft: Wrath of the Lich King ed è una classe ibrida e come tale può fare il tank o il damage dealer (dps) con tutte e tre le specializzazioni (Blizzard ha lasciato la scelta del ruolo che il personaggio giocherà semplicemente cambiando la disposizione dei talenti di ogni albero). L'unica differenza tra il death knight e le altre classi tank sta nell'impossibilità di indossare lo scudo. Il problema è compensato comunque dal fatto che con una delle tre presence su cui può contare (Blood, Frost e Unholy Presence), riesce ad ottenere un'armor aumentata del 60% (modificato dal precedente 80% nella patch 3.1.2), riduzione del danno magico e un maggiore pool di hitpoints in modo da ottenere all'atto pratico la stessa efficienza di tanking che potrebbe avere un guerriero, un paladino o un druido.
Prima dell'espansione World of Warcraft: The Burning Crusade lo sciamano era giocabile solo dall'Orda, mentre il paladino era giocabile solo dall'Alleanza. Con l'espansione la nuova razza dei Draenei, schierata con l'Alleanza, può scegliere la classe Shaman, mentre gli Elfi del Sangue, schierati con l'Orda, possono essere Paladini.


Tabella riassuntiva delle classi giocabili [modifica]
Razze
Classi Umani Elfi della notte Gnomi Nani Draenei Troll Tauren Orchi Non-morti Elfi del sangue
Druid no si no no no si si si no no
Hunter si si no si si si si si no si
Mage si si si no si si no no si si
Paladin si no no si si no no no si si
Priest si si no si si si no no no si
Rogue si si si si no si no si si si
Shaman no no no no si si si si no no
Warlock si no si no no no no si si si
Warrior si si si si si si si si si si
Death Knight si si si si si si si si si si


Talenti [modifica]
Ogni classe ha tre rami o specializzazioni a disposizione. Ogni ramo ha dei talenti specifici che si possono acquisire salendo di livello, al ritmo di un punto da spendere per ogni livello, a partire dal livello 10. Se per alcune classi questo influirà relativamente sullo stile di gioco (i cosidetti dps puri) per altre classi i talenti decretano fortemente il ruolo che il personaggio può ricoprire. Il warrior ad esempio a seconda dei talenti in suo possesso potrà essere tank oppure dps. Il paladino healer, tank o dps e stessa cosa per il druido. Tuttavia anche i dps puri sono influenzati dalla scelta dei talenti: il mago ad esempio può specializzarsi in magia arcana, di ghiaccio o di fuoco, ed acquisirà magie ed abilità peculiari per quel ramo di magia.

La scelta non è comunque definitiva, i talenti possono essere resettati e ridistribuiti nuovamente, ma questo ad un costo che aumenta ogni volta che si resettano, fino a un costo massimo di 50 gold.

Generalmente, per poter salire di livello rapidamente, un personaggio viene fatto livellare con una specializzazione da dps, cambiando eventualmente ruolo una volta raggiunto il livello massimo.

Con la patch 3.1 è stata introdotta la cosiddetta Specializzazione Doppia (Dual Spec) acquistabile per 1000 gold dal proprio trainer di classe e che permette di avere due specializzazioni, una Primaria e una Secondaria, interscambiabili a piacere in qualunque momento tranne che in combattimento oppure in battleground o arena dopo il periodo iniziale di preparazione.


Professioni [modifica]
Il gioco ha anche un'economia interna, a cui i giocatori possono partecipare sviluppando delle professioni, tramite la compravendita diretta tra giocatori oppure tramite la messa all'asta dei vari oggetti raccolti o prodotti nella case d'asta reperibili nelle più grandi città del gioco.
Le professioni principali disponibili sono:

l'alchimista (alchemist), crea pozioni con erbe e varie componenti e trasforma gli elementi; Crea inoltre delle flask della durata di un ora che rimangono attive sul personaggio anche qualora vi sia di mezzo una morte. A fine professione (450) si ha la possibilità di creare la flask of the north, un buff praticamente perenne per il proprio personaggio.
l'erborista, (herbalist) per la raccolta delle erbe sparse nel mondo; consente inoltre di entrare in sintonia con la natura e beneficiare di una piccola guarigione, a disposizione ogni pochi minuti (Questa abilità è stata aggiunta nell'espansione Wrath of the Lich King);
il fabbro (blacksmith), che può specializzarsi nella costruzione di armi o di armature;
l'incantatore (enchanter), incanta permanentemente l'equipaggiamento per garantire abilità migliorative;
il minatore, (miner) per estrarre minerali utili ad altre professioni; il lavoro di minatore irrobustisce e tempra il corpo, con una diretta ripercussione sulle statistiche del personaggio: il punti vita saranno lievemente più alti;
lo scuoiatore (skinner), per ricavare pelli dagli animali uccisi; a lungo andare, scuoiare le bestie porta a un'approfondita conoscenza dell'anatomia, aumentando la possibilità di infliggere colpi critici all'avversario;
il conciatore (leatherworker), che da pelli e altri componenti crea armature di cuoio;
il sarto (tailor), crea vestiti per maghi, preti e stregoni, ed è uno degli unici due in grado di creare sacche e borse (l'altro è il conciatore);
l'ingegnere (engineer), crea differenti oggetti quali bombe, armi, armature e tanti altri svariati marchingegni in base alla specializzazione (goblin o gnomish);
il gioielliere (jewelcrafter), crea gioielli (anelli, collane, amuleti) e gemme che possono essere incastonate in particolari armature per potenziarle. Questa professione è stata introdotta con l'arrivo dell'espansione The Burning Crusade;
lo scriba (scribe), crea inscrizioni speciali ("Glifi") che possono essere usati per potenziare abilità e talenti, può inoltre creare libri che faranno parte dell'equipaggiamento e carte Darkmoon, speciali carte che formano vari mazzi che se completati possono essere scambiati per potenti trinket. Questa professione è stata aggiunta nell'espansione Wrath of the Lich King. A fine professione disponibile un enchant per le spalline molto interessante.

Oltre a queste sono disponibili tre professioni secondarie:

la pesca (fishing), che permette di usare la canna da pesca per pescare;
il primo soccorso (first aid), che permette di creare bendaggi e antidoti per i veleni;
la cucina (cooking), che permette di cucinare il pesce pescato e gli animali.
Ogni personaggio può avere al massimo due professioni principali e tutte e tre le professioni secondarie. In aggiunta alle normali professioni, ce ne sono tre speciali:

Cavalcare (riding), che permette di usare le cavalcature e può essere alzata solo imparandola, a pagamento, dai vari trainer.
Scassinare (lockpicking), abilità di classe dei ladri che viene aumentata scassinando serrature di porte particolari o di scrigni.
Forgiatura di Rune (runeforging), abilità di classe dei cavalieri della morte (Death Knight) che permette di applicare particolari incantesimi alla loro arma. Questa abilità non viene aumentata.
Portal maker abilità di classe dei maghi, che permette di aprire portali per se stessi e il proprio party (gruppo) per alcuni luoghi specifici, come ad esempio le capitali della propria fazione.

Instance [modifica]
Sono presenti alcune zone particolari dette Istanza/e (instance) particolarmente difficili da affrontare. Il nome è dovuto al fatto che queste zone sono istanziate separatamente per ogni gruppo di giocatori, in modo tale che gruppi diversi di giocatori non interferiscano tra loro (ogni gruppo agisce in una copia differente dell'istanza).

In queste zone si trovano nemici più difficili da sconfiggere, e che richiedono per essere sconfitti che più giocatori cooperino insieme. La difficoltà delle istanze è tarata per gruppi di giocatori (5, 10, 25 o 40) di un particolare intervallo di livelli. Ovviamente un personaggio di un livello molto superiore a quello di un'istanza può affrontarla da solo, ma i drop che ottenuti dai nemici sconfitti saranno molto inferiori all'equipaggiamento normalmente utilizzabile al suo livello.

Tra le istanze introdotte dall'espansione The Burning Crusade ci sono Black Temple (dove si nasconde il demone traditore Illidan Stormrage), The Eye (dove Kael'Thas Sunstrider, leader dei Blood Elves, sta complottando un nuovo tipo di energia capace di evocare il famigerato Kil'Jaeden), The Serpentshrine Caverns (covo di Lady Vashj) e The Battle for Mount Hyjal, nelle caverne del Tempo (che coinvolgono i giocatori in un viaggio nel tempo che li riporta all'ultima missione di Warcraft III, lo scontro finale con Archimonde). Culmina, infine, lo scontro nella Sunwell Plateau, con la battaglia diretta a Kil'Jaeden.

Le istanze da 5 persone dell'espansione The Burning Crusade sono disponibili sia in versione normale, che eroica (heroic). Nella versione eroica sono di difficoltà aumentate ma con drop migliori (anche epici). Per poter entrare in un'istanza eroica si deve possedere una reputazione sufficientemente alta presso la fazione alla quale l'istance appartiene. Fino alla patch 2.3 era necessaria una reputazione di Revered, che ora è stata ridotta alla Honored.


Elenco delle istance [modifica]
Istance, versione classica
Ragefire Chasm, livelli 13-16 (istance disponibile nella capitale dell'orda)
The Deadmines, lv 15-20
Wailing Caverns lv 15-21
Shadowfang Keep, lv 18-25
Blackphatom Deeps, lv 20-27
Razorfen Kraul, lv 25-30
The Stockade, lv 24-32 (istance disponibile nella capitale dell'alleanza,Stormwind City)
Gnomeran, lv 24-33
Razorfen Downs, lv 33-40
Scarlet Monastery, lv 35-45 (diviso in 4 istance)
Graveryard
Library
Armory
Cathedral
Uldaman, lv 39-47
Zul'Farrak, lv 43-47
Maraudon, lv 43-49
Sunken Temple, lv 49-55
Blackrock Depths, lv 55-60
Dire Maul, lv 58-60 (diviso in 3 parti)
East
North
West
Scholomance, lv 58-60
Stratholme, lv 58-60 (diviso in 2 parti)
Living Side
Undead Side
Blackrock Spire lv 58-60 (diviso in 2 parti)
Upper
Lower

Battleground [modifica]
Esistono anche alcune zone del gioco chiamate campi di battaglia (Battleground) in cui due gruppi, (uno per fazione) si scontrano per un obiettivo. Si può cominciare a partecipare ai battleground a partire dal livello 10. Ogni battleground prevede un livello minimo per accedervi e inoltre suddivide i giocatori in fasce a seconda del livello, in modo da evitare che personaggi di basso livello si trovino ad affrontare personaggi di livello molto superiore.

Partecipando ad un battleground si ottengono secondo i risultati conseguiti un certo numero di honor point (punti onore) e delle insegne dello specifico battleground (mark of Warsong Gulch, Mark of Arathi Basin, ecc...) uno se si viene sconfitti, tre se si vince). Gli honor point e le insegne ottenute possono essere spesi per l'acquisto di equipaggiamento mirato specificatamente al PVP , o per ottenere delle cavalcature (mounts) epiche.

Al momento esistono cinque battleground:

Warsong Gulch (WSG), l'obiettivo è di catturare la bandiera avversaria e portarla alla propria base, mantenendo allo stesso tempo il possesso della propria bandiera. Vince la squadra che riesce a conquistare la bandiera avversaria tre volte. Prevede un massimo di 10 giocatori per fazione.
Arathi Basin (AB), lo scopo è la conquista e mantenimento di più basi dell'avversario, ci sono 5 basi (miniera, ferramenta, falegnameria, stalle, campo agricolo) che una volta conquistate e mantenute forniscono risorse. Il campo di battaglia si vince quando una delle 2 fazioni raggiunge le 1600 (2000 prima della patch 3.2) risorse. Il limite di giocatori è di 15 per fazione.
Alterac Valley (AV), death match strategico, dove bisogna uccidere il comandante nemico. Questo è il più grosso, infatti prevede un massimo di 40 giocatori per fazione.
Eye of The Storm (ETM o EOTS), disponibile dall'uscita dell'espansione, The Burning Crusade. Situato nelle Outland, è un incrocio tra Arathi Basin e Warsong Gulch. Lo scopo è riuscire a raccogliere 1600 punti (2000 prima della patch 3.2) prima che riesca a farlo lo schieramento opposto. I modi per ottenere punti sono due:
Controllare le torri: ci sono 4 torri all'interno del battleground (Mage Tower, Dranei Ruins, Fel Rever Ruins, Blood Elf Tower). Come in Arathi Basin, più torri vengono controllate simultaneamente, più il punteggio cresce rapidamente.
Catturare la bandiera: al centro del battleground viene posta una bandiera, che deve essere catturata e portata a una delle torri controllate dalla propria fazione. Si ottengono un numero di punti dipendente dal numero di torri controllate al momento della consegna. Pochi secondi dopo la consegna la bandiera ricompare nuovamente e può essere catturata di nuovo.
A differenza dei precedenti battleground, Eye of The Storm non ha una fazione di riferimento e nessuna ricompensa legata alle reputazioni.
Strand of the Ancients (SOTA), battleground in stile "sbarco in normandia" diviso in due turni, inizialmente l'Alleanza in attacco e l'Orda in difesa, quindi viceversa. In questo battleground chi attacca deve, dalla spiaggia, superare le varie porte usando dei mezzi d'assedio, per arrivare fino alla Stanza della Reliquia, entro il limite di tempo che è di 10 minuti, scaduti i quali si passa al secondo turno. Se la Reliquia viene catturata entro i 10 minuti, si passa al secondo turno, dove l'attaccante ha a disposizione tanti minuti quanti sono stati quelli impiegati dalla fazione in attacco per catturare la Reliquia. Vince, insomma, chi cattura la Reliquia in meno tempo. Se nessuna delle due fazioni riesce a catturarla, si ha un pareggio e verrà assegnato un marchio ad entrambe le fazioni. Come Eye of the Storm, anche in Strand of the Ancients non ci sono reputazioni collegate.
Isle of Conquest, è un battleground che è stato introdotto con la patch 3.2, "Call of The Crusade". Come in Alterac Valley, Orda e Alleanza hanno a disposizione 40 giocatori l'uno. Ci sono diverse basi da catturare come in Arathi Basin, macchine d'assedio come in SOTA e Wintergrasp. Inoltre vince chi uccide il comandante nemico o chi fa arrivare a 0 il numero dei rinforzi avversari come in AV. Anche per questo battleground non c'è una fazione specifica.

Arene [modifica]
Un altro tipo di istance sono le arene, introdotte con l'espansione The Burning Crusade, dove squadre di 2, 3 o 5 personaggi si scontrano con squadre di pari dimensioni. Ogni settimana vengono assegnati punti in base al rating della squadra. Per ottenere punti, si devono giocare almeno 10 partite a settimana. Al momento dell'espansione, solo 2 arene erano disponibili. Con la patch 2.1, è stata resa disponibile Lordaeron come ulteriore Arena. Attualmente, dopo l'introduzione di Wrath, sono disponibili 5 arene: -Blade's Edge Arena (ambientata nell'arena di Blade's Edge); -Nagrand Arena (ambientata nell'arena di Nagrand); -Ruins Of Lordaeron Arena (ambientata nelle rovine del castello di Lordaeron, appena fuori Undercity); -Ring Of Valor Arena (ambientata nell'arena di Orgrimmar); -Dalaran Sewers Arena (ambientata nelle fogne di Dalaran).

I punti arena guadagnati settimanalmente sono scambiabili con pezzi epici PvP dagli "Arena Vendor" locati per esempio a Dalaran, a Nagrand, a Netherstorm o a Tanaris.


Socialità [modifica]
Il giocatore di World of Warcraft interagisce tramite il suo personaggio con altri giocatori che sono presenti in quello stesso momento collegati sul server. L'interazione può essere pacifica ed amichevole (collaborazione nelle quest creando gruppi, commercio di oggetti e materiali, scambio di informazioni) o antagonistica (duelli, prese in giro o vere e proprie battaglie all'ultimo sangue). Vengono spesso organizzati "raid" di giocatori di una certa fazione che, dopo essersi radunati in massa, invadono una zona di pertinenza dei giocatori della fazione opposta portando distruzione e morte. Ciò accade molto raramente nei server PvE e RP.

I personaggi possono associarsi in "gilde": gruppi di persone che intensificano la reciproca conoscenza ed amano ritrovarsi insieme per condividere l'esperienza di gioco. L'appartenenza a una gilda non fornisce espliciti vantaggi in gioco, ma disolito solo per stare in compagnia (sopratutto nei server RP). I giocatori di una stessa gilda possono essere identificati da un "tabard" (sorta di panciotto con un simbolo di riconoscimento di gruppo) e dal nome della gilda. Ogni gilda è dotata di una banca di gilda, dove gli utenti mettono gli oggetti per loro inutili, ma che possono servire ad altri compagni. Nella banca si può depositare spesso oro, che viene prelevato (con buon senso) da chi ne ha bisogno. In parecchi server inoltre le gilde sono dotate di una sede (dette "torri di gilda"), acquistate dal capogilda. Nelle torri possono essere inseriti venditori, trainer, ovviamente sotto pagamento.


Reami [modifica]
World of Warcraft utilizza diversi server chiamati reami. I reami hanno caratteristiche diverse per far si che il giocatore possa scegliere lo stile di gioco che più gli si addice. Ogni utente può avere fino a 10 personaggi su ogni reame (server), fino ad un massimo di 50 personaggi per ogni account di gioco.

Ci sono quattro tipi di reami:

Normale (normale, abbreviato con PVE che sta per player versus environment)
PVP (player versus player)
RP (Role Playing)
RPPvP (roleplaying e player versus player insieme)
Nella schermata di login del gioco vengono visualizzati lo stato dei vari server ed eventuali messaggi da parte della Blizzard (ad esempio "in questo momento sono in corso manutenzioni o aggiornamenti").


Normale (PvE) [modifica]
Nei reami "Normal" se si incontra un giocatore della fazione avversaria si può stare tranquilli: a meno che non abbiamo appositamente attivato la flag PvP non ci potrà attaccare e anzi potremmo percorrere insieme una parte della strada della nostra avventura.

La flag PvP si può attivare in ogni momento e dappertutto, digitando nel prompt dei comandi /pvp o semplicemente attaccando un giocatore delle fazione avversaria avente la flag attivata, entrando in una capitale nemica o lanciando una magia di potenziamento/cura su di un personaggio in gruppo con un personaggio con la flag PvP attiva. Nei battlegrounds, nelle arene e nelle capitali nemiche la flag PvP si attiva automaticamente. La flag sparisce dal momento che il giocatore non compie combattimenti in PvP per almeno 5 minuti o, dalla patch 2.4.3, se entra in un'instance o raid.

A luglio 2008 è stato aperto un nuovo reame PvE, chiamato Blade's Edge, popolato principalmente da giocatori di altri reami che hanno creato un nuovo personaggio (chiamati "rerollers"), con trasferimenti da altri server chiusi (a quanto pare per sei mesi) e con la porta di Ahn'Qiraj ancora chiusa (quindi ancora deve avvenire il world event dell'apertura di Ahn'Qiraji, chiamato "The Gates of Ahn'Qiraji").


Player versus Player (PvP) [modifica]
Giocatori delle due fazioni armati gli uni contro gli altri. Nei reami PVP la flag PvP viene attivata non appena il giocatore abbandona una zona amica, riconoscibile per il colore verde della scritta del suo nome. Tutte le zone proprie di una fazione, come ad esempio le principali città e le zone adibite per i primi livelli (da 1 a 20), sono amichevoli.

Altre zone invece sono contese tra le due fazioni e vengono indicate con il colore giallo nella scritta del loro nome.

Le zone che per la fazione opposta a quella del giocatore sono in verde sono per lui in rosso. Se un giocatore entra in una zona rossa, viene flaggato con il PvP. I giocatori nemici potranno scegliere se ingaggiare un combattimento (e in questo caso verranno a loro volta flaggati con il PvP) o semplicemente ignorare la presenza del giocatore.

I giocatori con la flag PvP possono liberamente attaccare i giocatori dell'opposta fazione ugualmente flaggati senza nessun intervento da parte degli amministratori e dei master del gioco.

I giocatori dei reami PvP possono creare sul reame scelto personaggi esclusivamente di una delle due fazioni opposte (ad es. solo personaggio dell'Orda), mentre nei reami Normali (PvE) si possono creare nello stesso reame personaggi di entrambe le fazioni.


Roleplaying (RP) [modifica]
I reami RP hanno le stesse caratteristiche dei reami PvE, con l'eccezione che il giocatore deve calarsi in toto nel personaggio, parlando e comportandosi in maniera coerente con il background del suo personaggio e con l'ambientazione in cui si muove.


Roleplaying Player versus Player (RPPvP) [modifica]
I reami RPPvP funzionano come i reami PvP ma anche qui vigono le strette regole del roleplaying quindi il giocatore è maggiormente controllato dagli amministratori perché si comporti, parli e si muova con coerenza e nel rispetto del suo ruolo e delle sue caratteristiche.


Espansioni [modifica]

World of Warcraft: The Burning Crusade [modifica]
Nel 2007 è uscita la prima espansione di World Of Warcraft, sottotitolata The Burning Crusade. Principalmente, le novità apportate non sono molte a livello di gameplay, seppure i raid siano stati ridotti da 40 a 25 facilitando l'endgame epico. Ecco i cambiamenti inseriti:

Livello massimo incrementato a 70, quando, nel gioco originale era solo fino a 60
Aggiunto nuovo continente, Outland (o Draenor), contenente 7 regioni da livello 58 a 70 (Hellfire Peninsula, Zangarmarsh, Nagrand, Terokkar Forest, Shadowmoon Valley, Blade's Edge Mountains e il Netherstorm)
Introduzione di due nuove razze, Elfi del Sangue e Draenei
Introdotte le cavalcature volanti, utilizzabili solo nelle Outland
Introdotta la professione di gioielliere (jewelcrafting)
Introdotto il battleground di Eye Of The Storm
Introdotte le arene e il nuovo sistema di PVP
Raid, diminuita la dimensione delle istanze e il numero massimo di partecipanti richiesti (da 40 a 25)
Nuove Istance e Raid
Istanze eroiche
I socket (o incavi), un sistema di potenziamento dell'equipaggiamento che consiste nell'inserimento di gemme specifiche nelle apposite caselle gemme dell'arma o armatura, se disponibili.

World of Warcraft: Wrath of the Lich King [modifica]
Wrath of The Lich King è la seconda espansione di World of Warcraft. Uscito in contemporanea mondiale il 13 novembre 2008 in tutti i negozi, è stato atteso dagli appassionati per circa un anno.
Un intero continente (Northrend) completamente esplorabile è stato aperto per dare la possibilità di portare i propri personaggi da un livello massimo raggiungibile di 70 a livello 80, con nuove magie e abilità per ogni classe di personaggi giocabili. Questa espansione introduce anche una nuova classe (nonché prima Hero Class del gioco): il Death Knight (DK). Il DK è sbloccabile nell'account del giocatore solo dopo che un suo personaggio ha raggiunto livello 55. Il Death Knight parte da livello 55 e con poche magie, che verranno poi apprese con delle quest pensate per non mettere all'improvviso il giocatore di fronte a un'esperienza di gioco nuova. WoTLK offre anche un sistema di Achievements, ovvero titoli ottenibili dai giocatori portando a compimento degli obiettivi assegnati nel gioco, che danno premi puramente estetici. Inoltre, con quest'espansione sarà più semplice tenere d'occhio i vari eventi della settimana grazie al calendario disponibile nella schermata Social. Le sorprese non finiscono qui! Una nuova professione, Inscription, permette l'implemento delle proprie abilità o magie per mezzo dell'incisione di glifi (gliphs) sul proprio libro degli incantesimi. Sono stati, inoltre, aperti nuovi raid e istance entrambi giocabili sia in versione Normal che Heroic e nuovi Battleground, con la possibilità di pilotare mezzi corazzati per assediare le fortezze nemiche.


World of Warcraft: Cataclysm [modifica]
Il 21 agosto 2009 la Blizzard ha annunciato la terza espansione per World of Warcraft: "World of Warcraft: Cataclysm". Tra le novità, il vecchio continente di Azeroth subirà notevoli cambiamenti in seguito a un enorme cataclisma che ne stravolgerà quasi completamente i paesaggi. Si avrà la possibilità, sempre in Azeroth, di utilizzare le mount volanti e saranno disponibili 2 nuove razze: i Goblin per l'orda e gli Worgen (simili a lupi mannari) per l'alleanza. Il livello massimo raggiungibile verrà innalzato a 85 e molte razze potranno disporre di classi in passato inaccessibili, come ad esempio Human Hunter, Tauren Paladin, Gnome Priest, Troll Druid e molte altre.
Verranno anche inserite molte nuove novità: mostri, quest, dungeons e raid, due nuove Heroic Istance (Deadmines e Shadowfang keep), una professione secondaria: Archaelogy, nuovi Battlegrounds, il sistema dei rank di gilda verrà implementato e sarà aggiunto un nuovo character progression: Path of the Titans.
avatar
vincenzo521

Numero di messaggi : 37
Data d'iscrizione : 04.09.09

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum